Apre al pubblico il giardino prototipale a Cassinetta di Lugagnano

02/06/2012
Cassinetta di Lugagnano (MI)

Sabato 2 giugno 2012 viene riaperto al pubblico il Parco De Andrè dopo i lavori di riqualificazione ora conclusi.
L'ampliamento e il restyling dello storico parco di Palazzo Negri, intitolato qualche anno fa al cantautore-poeta genovese, è il risultato della partnership tra l'Amministrazione Comunale e il gruppo di lavoro ECO-HQ GREEN DESIGNche a Cassinetta ha inteso ideare e realizzare un "giardino prototipale" dove applicare i criteri del manuale di qualità del progetto.
Sono diversi gli aspetti della riprogettazione che i cittadini potranno scoprire. Innanzitutto la valorizzazione del paesaggio d'acque in cui il parco è inserito: se prima il parco volgeva quasi le spalle al Naviglio ed "ignorava" la roggia Biraga e lo storico mulino, il nuovo parco si affaccia in modo deciso, a est e ad ovest, sui due canali.
L'area "selvaggia" recentemente acquisita dal Comune è stata ripulita e ricondotta dal progetto ad unità con il resto del parco, e non è mancato il recupero del laghetto esistente.
Per l'arredo si sono fatte convivere due scelte. Da un lato la ricerca su forme e materiali, che il gruppo di progetto sta portando avanti, ha condotto alla invenzione di una serie di elementi: sedute, piani per appoggiare oggetti, portabiciclette, ma anche oggetti per giocare ed oggetti che comunicano informazioni sull'ambiente ed il territorio circostante. Accanto a questa scelta si è proceduto anche a recuperare, per le zone più in "penombra", elementi di arredo esistenti ed ancora in buono stato.
Come per ogni giardino "nuovo", dopo i lavori si attende adesso che la natura faccia la sua parte: l'erba seminata deve crescere, così come i nuovi arbusti del laghetto e sulla sponda della roggia. E presto i cittadini potranno ammirare anche il variopinto prato fiorito che è stato seminato lungo il water front sul Naviglio.

Argomento di riferimento: